Sustainable Real Estate
Equity Crowdfunding

L'unico portale italiano
dedicato al Terzo Settore

Sfondo Re-Anima
le comunita energetiche un innovativa prospettiva per sostenibilita energetica in italia

15/05/2023

Negli ultimi anni, l'attenzione verso la sostenibilità ambientale e l'energia rinnovabile è cresciuta in modo significativo. In questo contesto, le comunità energetiche rappresentano un'innovativa forma di organizzazione che permette ai cittadini di partecipare attivamente alla transizione verso un sistema energetico più sostenibile. In questo articolo, esploreremo cosa sono le comunità energetiche e come si costituiscono in Italia.
 
Cosa sono le comunità energetiche?
Le comunità energetiche sono organizzazioni locali composte da cittadini, imprese e istituzioni che collaborano per gestire e condividere l'energia prodotta da fonti rinnovabili. Queste comunità sono basate su principi di partecipazione attiva, coinvolgimento democratico e solidarietà, con l'obiettivo di ridurre le emissioni di gas serra e promuovere l'uso delle energie rinnovabili a livello locale.
 
Come si costituiscono le comunità energetiche in Italia?
In Italia, le comunità energetiche sono state introdotte e regolate dalla Direttiva Europea sull'energia rinnovabile 2018/2001/UE, recepita nel sistema legislativo italiano con il Decreto Legislativo n. 28 del 2020. Secondo questa normativa, le comunità energetiche sono definite come "soggetti giuridici autonomi, costituiti o formati da cittadini, persone giuridiche, cooperative o associazioni, il cui scopo principale è fornire benefici socioeconomici, ambientali o climatici ai propri membri o al territorio in cui operano".
 
La forma societaria migliore che noi di Re-Anima consigliamo di costituire è una SRL, startup innovativa Benefit.
 
Per costituire una comunità energetica in Italia, è necessario seguire alcuni passaggi. Innanzitutto, un gruppo di cittadini, imprese o enti locali interessati si organizza per formare una società SRL. Questo permette di avere una struttura giuridica che rappresenta la comunità energetica. Successivamente, è necessario identificare una fonte di energia rinnovabile, come un impianto solare fotovoltaico, una turbina eolica o un impianto di cogenerazione, che possa essere gestita e condivisa dalla comunità.
 
Una volta costituita la comunità energetica, i membri possono partecipare attivamente alla produzione, distribuzione e consumo di energia rinnovabile. Ad esempio, i cittadini possono investire nel finanziamento dell'infrastruttura energetica, installare pannelli solari sui tetti delle proprie abitazioni o contribuire alla gestione e manutenzione dell'impianto. L'energia prodotta viene quindi distribuita all'interno della comunità stessa, garantendo una fonte di energia sostenibile e riducendo le emissioni di carbonio.
 
Benefici delle comunità energetiche:

Le comunità energetiche offrono numerosi benefici sia per i membri che per il territorio in cui operano. Alcuni dei principali vantaggi delle comunità energetiche includono:
 
1. Sostenibilità ambientale: Le comunità energetiche promuovono l'uso delle fonti rinnovabili, riducendo così l'uso di combustibili fossili e le emissioni di gas serra. Contribuiscono quindi alla lotta contro il cambiamento climatico e alla tutela dell'ambiente.
 
2. Autonomia energetica: Le comunità energetiche consentono ai membri di diventare attori attivi nella produzione e nel consumo di energia. Ciò favorisce l'autonomia energetica locale, riducendo la dipendenza dalle fonti di energia centralizzate e promuovendo la resilienza del sistema energetico.
 
3. Benefici economici: Le comunità energetiche possono generare benefici economici sia per i membri che per il territorio. I membri possono ridurre i costi energetici attraverso la condivisione delle risorse e l'accesso a tariffe elettriche più vantaggiose. Inoltre, le comunità energetiche possono creare occupazione locale nell'installazione e nella manutenzione degli impianti.
 
4. Coinvolgimento e partecipazione democratica: Le comunità energetiche promuovono la partecipazione attiva dei cittadini nella gestione e nel controllo dell'energia. I membri hanno la possibilità di prendere decisioni condivise, influenzare le strategie energetiche locali e partecipare a processi decisionali democratici.
 
5. Innovazione tecnologica e sociale: Le comunità energetiche spingono verso lo sviluppo di soluzioni innovative nel settore energetico. Ciò include l'utilizzo di tecnologie intelligenti per la gestione dell'energia, la creazione di modelli di business sostenibili e la promozione di comportamenti energetici responsabili nella comunità.
 

Le comunità energetiche rappresentano una nuova prospettiva nel panorama energetico italiano. Attraverso la partecipazione attiva dei cittadini, la condivisione delle risorse rinnovabili e la promozione della sostenibilità, queste comunità offrono una soluzione concreta per affrontare le sfide legate al cambiamento climatico e alla transizione verso un sistema energetico più sostenibile. Con l'adeguata legislazione e il sostegno delle istituzioni, le comunità energetiche possono diventare un importante motore di cambiamento verso un futuro energetico più verde e partecipativo.
 
Se vuoi costituire una comunità energetica contatta lo staff di Re-Anima ai contatti o anche tramite il pulsante chat WhatsApp.
 
Ti aspettiamo

le comunita energetiche un innovativa prospettiva per sostenibilita energetica in italiaIL PUNTO